Adani: “Ecco cosa chiederò ad Allegri il primo giorno che lo incontro”

870

Lele Adani ha detto la sua sul valzer di allenatori che ha coinvolto il calcio italiano. E lo ha fatto nel corso della diretta social del magazine lifestyle di AM Network, “Pisto is Free Live Room”.

Prime battute su De Zerbi: “Lui via è la sconfitta del calcio italiano, Maresca invece è l’uomo giusto per il Parma”.

Cosa chiederai ad Allegri il primo giorno che vi vedrete? Gli chiederò se in questi due anni ci sono delle cose che ha maturato, perché quando gli allenatori stanno fermi stanno male, quell’adrenalina che ti spreme dentro quando sei fuori ti manca, trovi certezze e metti in discussione delle cose”.

“Il calcio è veloce pensate a Tuchel, a Flick (allenatore della Germania) dove erano due anni fa. In due anni cambiano tante cose”, ha affermato ancora Adani.

Su Gianluigi Donnarumma: “Nessuno può mettersi nei panni del ragazzo, nelle dieci squadre più forti farebbe il titolare in otto. La mia obiettività non mi porta a giudicare la scelta, ma è il modo comunicativo che poteva essere fatto diversamente”.

Ci sono state più occasioni per essere più chiaro con il popolo che tu rappresenti, per manifestare e condividere le tue indecisioni, le tue titubanze, se sei forte a un’età così giovane devi essere pronto anche crescere a così velocemente”.