Del Piero: “Sarebbe meglio che Donnarumma andasse all’Europeo con la sicurezza di aver trovato squadra”

771

Alex Del Piero parla prima dell’inizio dei campionati europei di calcio.

E’ molto difficile fare previsioni per un Europeo che arriva dopo una stagione anomala e considerando che i giocatori hanno saltato la preparazione la scorsa estate e si sono riposati di meno”.

Dunque conterà molto l’aspetto atletico. In ogni caso, credo che nessuno abbia talento, qualità ed esperienza – messi insieme – della Francia”, ha detto l’ex n. 10 bianconero ai microfoni di a Sportweek.

Sull’Italia, Del Piero ha aggiunto: Dobbiamo attenderci un buon girone in crescendo, poi nella fase a eliminazione può sempre succedere di tutto. Io dico che abbiamo il potenziale per le semifinali e anche Mancini non si è mai nascosto. Ma dobbiamo ricordarci anche da dove arriviamo: da cinque anni l’Italia non gioca un grande torneo”.

L’occasione è ghiotta anche per parlare del futuro di Donnarumma e Ronaldo, il primo probabilmente vicino alla Juve, mentre i secondo ormai lontano dai bianconeri:

Su Donnarumma: “Poteva influire se non fosse una vicenda chiusa. Ma la storia con il Milan è finita, ormai le decisioni sono prese. Certo, sarebbe meglio che andasse all’Europeo con la sicurezza di aver trovato squadra, ma il punto critico era la permanenza o meno al Milan”.

Su Ronaldo: “Come vedremo Ronaldo? Una versione di lusso, a mio parere. Cristiano non sbaglia i grandi appuntamenti, ha una buona squadra, è carico dopo una stagione che gli ha lasciato tanta voglia di riscatto. Mi aspetto il colpo del campione”.