lunedì, 6 Dicembre 2021

Barzagli scuote la Juve: “Difesa? Non puoi tirare la monetina”

Condividi

La sconfitta contro l’Hellas Verona, la seconda consecutiva dopo la caduta interna con il Sassuolo, ha visto scivolare la Juventus al 9° posto in classifica, alla distanza di ben –16 dalla vetta della classifica occupata da Napoli e Milan.

15 punti in classifica, così come 15 reti messe a segno ma anche subite, un pessimo risultato per la difesa dei bianconeri, come evidenziato dal grande ex bianconero Andrea Barzagli, componente della mitica BBC tra il 2011 e il 2019, ai microfoni di DAZN.

La Juve non ha la classica punta che fa gol e lo raccontano i numeri, non c’è l’attaccante che te li garantisce. Morata lo scorso anno ha fatto 20 gol, però in campionato ora c’è da spartirseli”.

Barzagli ha poi aggiunto un commento sui troppi errori individuali che hanno poi portato alle due reti subite con troppa leggerezza, che fotografano perfettamente i mali della formazione di Allegri. Un primo errore nato da un retropassaggio di Arthur, e il secondo invece nato dal troppo spazio concesso da Leonardo Bonucci a Giovanni Simeone, autore di due gol:

“Il Verona ha fatto 20 minuti intensi senza opposizione della difesa della Juve, che gli ha facilitato la cosa. Bonucci non esce? C’è poca pressione, poi chiaramente il gol lui lo deve fare (riferito a Giovanni Simone, ndr), però non puoi tirare la monetina ogni volta e pensare lo lascio tiraree vediamo cosa succede…”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie