mercoledì, 27 Ottobre 2021

Ottimismo per le condizioni di Chiesa in vista della Sampdoria

Condividi

Uscito all’84’ della sfida Spezia-Juventus, a causa di un indurimento al flessore precedentemente infortunato, Federico Chiesa non dovrebbe essere fonte di preoccupazione per la Juventus, che non vorrebbe dover rinunciare a questo prezioso giocatore, sia in termini di talento che di piglio.

Nel finale della gara contro lo Spezia, l’allenatore bianconero è apparso visibilmente preoccupato per le condizioni di Chiesa, con le telecamere che hanno immortalato lo scambio tra i due: “Sei morto?” ha chiesto l’allenatore toscano a distanza al giocatore, che ha provato a rassicurare la panchina, ma che ha poi dovuto cedere ed è stato sostituito da Kulusevski.

Nel post partita Allegri ha poi spiegato il motivo della sostituzione: Federico mi ha chiesto il cambio perché gli si stava indurendo nuovamente il flessore. Giocando ogni tre giorni bisogna avere a che fare anche con questi problemi”.

Un problema non grave, secondo Sky Sport, che riferisce che in casa bianconera si respira un certo ottimismo circa le condizioni del giocatore, che dovrebbe essere a disposizione per la sfida contro la Sampdoria in calendario domenica 26 settembre alle 12.30.

Ma non è improbabile che Chiesa, nonostante il recupero, non venga rischiato da Allegri in occasione della gara contro la Sampdoria, per poterlo invece schierare in occasione della sfida di Champions League contro il Chelsea in programma mercoledì 29 settembre alle ore 21. Primo spareggio per la vetta del girone di Champions League, al quale Chiesa vuole esserci.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie