Andrea Bosco ribadisce: “Campionato falsato. Questo calcio è privo di vergogna. Tutti colpevoli, nessuno escluso: Asl, società, governo, procura federale, e Coni”

5181

Andrea Bosco, giornalista e scrittore di fede bianconera ribadisce ancora una volta, attraverso le colonne di Tuttojuve, che questo è un campionato falsato.

Il giornalista nel suo editoriale non si fa certo ammaliare dalla vittoria della Juve sul Napoli e scrive:

Sarei un ipocrita se dimenticassi che mercoledì 7 aprile 2021 è andato in scena l’ultimo atto (ma con certi protagonisti, non è detto sia quello conclusivo) di una delle commedie più nere del calcio italiano. Scempio che ha visto (e vede) solo colpevoli. Nessuno escluso. Asl, società, governo, procura federale, Coni”.

Ma non è tutto. Bosco parla di “tamponi farlocchi, esami farlocchi, quarantene preventive, contagiati di prima, seconda, e persino terza categoria. Gente partita, gente bloccata. Gente che gioca e gente che rifiuta di giocare. Gente “trattenuta“ . Azzeccagarbugli senza etica . Media in gran parte distratti. Tutti in fila. Sgomitando per un posto nel tunnel degli orrori. Un campionato falsato. Un calcio privo di vergogna”, tuona il giornalista.