Dalla Svizzera: “Proprietari Inter sono disperati, ma fanno tutti finta di nulla”

945

Tiene sempre banco, negli ambienti finanziario-calcistici, la difficile situazione societaria dell’Inter.

Le voci non rassicuranti sulla precaria situazione finanziaria di Suning arrivano anche da oltralpe.

Dalla Svizzera, arrivano infatti pesanti dichiarazioni su Zhang che fanno tremare i tifosi nerazzurri. A parlare è Christian Constantin, presidente del Sion che in una intervista a Blick, parlando della situazione di crisi che ha colpito il mondo del calcio in generale, ha tirato in ballo l’Inter:

La domanda che mi preoccupa è una: ci sarà ancora il calcio professionistico la prossima stagione? Io vedo arrivare lo tsunami davanti a me e non possiamo farci niente. Perché al momento non riesco assolutamente a vedere come possiamo pianificare di poter far entrare di nuovo i fan nello stadio. Se non ci riusciamo in vista della prossima stagione, allora qui tutto chiuderà assai velocemente”.

E sui nerazzurri:

Guardate l’Inter, dove i proprietari sono disperati perché non arrivano i soldi dalla Cina, o il Barcellona che vanta debiti per un miliardo di euro. Il nostro calcio sta fallendo. Ma questo non sembra infastidire davvero nessuno. Fanno tutti finta che presto ci sia una soluzione. Semplicemente non è vero. Non c’è soluzione in vista. Può finire tutto in fretta”.