Marco Tardelli: “Bravo Alvaro, ecco perchè ti porgo le mie scuse”

12210

L’ex bandiera della Juve Marco Tardelli traccia un primo bilancio sulla Juventus dopo questo primo scorcio di stagione e dopo la prima giornata di Champions League.

Nel suo editoriale per il quotidiano La Stampa spiccano le parole riservate al neo centravanti bianconero Alvaro Morata:

Andrea Pirlo pazientemente cerca di assemblare una macchina da corsa anche senza Ronaldo e Dybala, ma che trova un Alvaro Morata che toglie le castagne dal fuoco” – scrive l’ex giocatore della Juventus.

Proprio su Morata vorrei spendere due parole. Un ragazzo arrivato a Torino alcuni anni fa, forse non apprezzato come dovuto, tornato indietro senza lasciare un segno importante nel nostro campionato”.

“Verso la fine del mercato, quando ormai sia Dzeko che Suarez sono svaniti, ecco Morata tornato in auge come terza scelta. In molti, me compreso, hanno storto il naso pensando che non sarebbe stato l’uomo giusto per questa Juventus. Un buon giocatore ma niente di più. Ci ha smentito o perlomeno mi ha smentito, con la sua serenità ed umiltà e soprattutto con i suoi gol. Bravo Alvaro, ti porgo le mie scuse”, conclude Marco Tardelli.