Juve-Lione, doppia amarezza per Dybala, ancora ko dopo appena 14 minuti in campo (VIDEO)

102

Juventus-Lione si chiude con la vittoria 2-1 dei bianconeri, che però non basta per continuare a cullare il sogno europeo della Vecchia Signora.

L’attaccante argentino Paulo Dybala non ha potuto dare il suo contributo in campo, che sarebbe stato quanto mai essenziale, e ha dovuto assistere dagli spalti alla dolorosa disfatta dei suoi compagni contro il Lione, che li ha condannati ad abbandonare il sogno di volare a Lisbona.

Un appuntamento irrinunciabile per Dybala che, dopo l’infortunio rimediato nel corso della partita contro la Samp, ha lavorato con il massimo impegno per poter recuperare nel più breve tempo possibile e non mancare alla cruciale sfida europea.

Ma la buona volontà non è bastata all’argentino, che dopo solamente 14 minuti dal suo ingresso in campo al posto di Bernardeschi, si è dovuto arrendere alla fitta accusata alla coscia sinistra, che gli ha imposto lo stop in mezzo al campo.

La smorfia di dolore e qualche lacrima hanno accompagnato l’uscita dal campo di Dybala, che è comunque stato in grado di fermarsi in tempo, non appena sentito il fastidio, evitando così di aggravare il problema già noto.

Un rischio calcolato secondo Sarri, che nel post partita aveva commentato: “Era un rischio che dovevamo prendere”, per poi continuare: “Ha avuto la stessa sensazione di 10 giorni fa, non dovrebbe essere niente di grave. Un quarto d’ora di Dybala doveva essere fatto, pur sapendo di rischiare“.

Con l’eliminazione dalla Champions, si conclude così questa lunga e complicata  stagione per i bianconeri. Dybala avrà la possibilità di recuperare totalmente, in vista della prossima stagione in cui ci saranno altri obiettivi da mettere nel mirino: il decimo scudetto consecutivo e, di nuovo, l’eterno sogno della Champions League.