lunedì, 22 Aprile 2024

Allegri: “Preoccupato per l’obiettivo Champions? No, ma bisogna fare dei punti, ne servono ancora 11”

Condividi

spot_imgspot_img

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Dazn per commentare il pareggio con la Juventus:


“La squadra nel primo tempo era un po’  bloccata, ha fatto un buon secondo tempo, dobbiamo sfruttare meglio le occasioni. Purtroppo è un momento in cui non riusciamo a concretizzare le occasioni che creaiamo. Oggi un apsetto positivo c’è, che non abbiamo preso gol, non abbiamo preso un tiro in porta e dobbiamo ripartire”

Espulsione di Vlahovic: In quelle situazioni Dusan sa che ha sbagliato, si penalizza la squadra negli ultimi tre minuti perchè era ancora lunga e soprattutto per le partite future”.

“Quando sei alla Juventus le partite pesanti per noi sono ora, non erano quando rincorrevamo l’Inter, perchè comunque il nostro è un percorso, bisogna cercare di raggiungere uno dei primi quattro posti. In questo momento non ci riusciamo e bisogna essere bravi a continuare come abbiamo fatto oggi, perchè oggi  soprattutto alla fine del secondo tempo abbiamo fatto una buona prestazione”


Preoccupato no, oggi sono soddisfatto per come ho visto la squadra, perchè c’è stato carattere, dei momenti di difficoltà nel primo tempo dove abbiamo perso troppe palle facili, ma la squadra ha combattuto, è stata dentro la partita e i ragazzi sono stati bravi. Indipendentemente dallo 0-0, che purtroppo spiace a tutti, credo sia un passo in avanti per quello che sarà un finale di stagione”.


Ora doppio confronto con la Lazio. Può essere un problema il fatto di non sapere come giocherà con Tudor? Andrete lì senza Vlahovic nè Milik.
“Avremo Kean che avrà 15 giorni in più di preparazione, ci sarà Yildiz, Chiesa che magari farà il centravanti, ne abbiamo soluzioni”.

Preoccupato per l’obiettivo Champions?
“Preoccupato no, ma bisogna fare dei punti, ne servono ancora 11”-

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie