giovedì, 30 Novembre 2023

Chiesa ringrazia la Juve ma non vuole un rinnovo lungo

Condividi

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport e citato da TMW, sono emersi nuovi dettagli riguardo all’incontro tenutosi ieri a Milano tra l’agente Fali Ramadani e la dirigenza della Juventus, durante il quale è stato discusso il futuro di Federico Chiesa.

Attualmente, le posizioni tra le parti sono distanti, ma sembra che il contratto di Chiesa, in scadenza il 30 giugno 2025, non sarà rinnovato “a lungo termine”. Il giocatore non desidera impegnarsi a lungo con il club bianconero.

Allo stesso tempo, Chiesa non vuole nemmeno lasciare scadere il contratto senza rinnovarlo. Si sta cercando una soluzione per evitare il rischio di perderlo a parametro zero alla fine della stagione 2024.

Un’idea potrebbe essere un “rinnovo-ponte” di un anno alle stesse condizioni economiche attuali (5 milioni netti), in modo da spostare la scadenza del contratto al 2026. Questo darebbe più tempo per trovare soluzioni per il futuro o per ottenere un’importante cifra dalla sua eventuale cessione.

Chiesa è grato alla Juventus per quanto gli ha offerto, specialmente per il supporto ricevuto durante il periodo in cui è stato fermo a causa di un infortunio al crociato. C’è un cauto ottimismo riguardo al raggiungimento di un accordo tra le parti.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie