lunedì, 22 Aprile 2024

Juve, Magnanelli trasforma il gioco dei bianconeri

Condividi

spot_imgspot_img

Tuttosport, racconta come durante la tournée americana siano cambiati i metodi di allenamento e che sul campo sia “salito in maniera vertiginosa rispetto a un anno fa”, con la richiesta di maggiore attenzione e concentrazione su ogni pallone.

A spiccare è in particolare il lavoro svolto da Francesco Magnanelli, che “ha agito spesso da offensive coordinator”.

In sostanza l’ex Sassuolo, voluto fortemente da Massimiliano Allegri, “ha curato la parte relativa al recupero del pallone dal centrocampo sfruttando il pressing alto e maggiormente aggressivo rispetto al passato. Riconquista della palla e verticalità per sfruttare la velocità degli esterni negli inserimenti: basta rivedere il primo gol bianconero contro il Real Madrid a Orlando (quello di Timothy Weah, ndr.) per capire di cosa stiamo parlando”.

E ancora: “Magnanelli ha portato esperienza ed energia: si fa sentire spesso con la voce, mostra i movimenti da fare con il linguaggio del corpo, tiene alto il ritmo quando c’è da spingere durante la seduta […]. Il suo ingresso nello staff sta portando altra linfa al gioco allegriano: l’obiettivo è quello di sviluppare una manovra meno passiva e più reattiva. Dai primi segnali americani, la direzione è quella giusta”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie