venerdì, 1 Dicembre 2023

Inchiesta Prisma, Bosco attacca Gravina: “Ostile alla Juventus perché vuole un posto in UEFA”

Condividi

Il giornalista di fede bianconera, Andrea Bosco, nel suo consueto intervento a Radio Bianconera, attacca il presidente della FIGC Gabriele Gravina, in seguito ai noti fatti giudiziari che hanno visto la Juve coinvolta nell’inchiesta Prisma:

“L’obiettivo di Gravina è dichiarato, se non sottoscritto da dichiarazioni ufficiali, ed è quello di trovare un posto in UEFA. L’ostilità che sta mostrando nei confronti della Juventus si è manifestata nel momento in cui ha deciso di non consegnare le carte alla difesa. Da quando è in carica non ha fatto una sola riforma, neanche quelle più urgenti“.

Bosco ha anche aggiunto: “Per ciò che riguarda l’udienza, vedo che si continua a perseverare in un errore di fondo: le due inchieste, quella Prisma e quella sportiva, devono essere separate. La giustizia sportiva ha fatto una cosa ignobile, penalizzando una squadra a campionato in corso. La mia sensazione è che il CONI deciderà in assoluta continuità della giustizia sportiva, cioè deciderà di non decidere”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie