lunedì, 22 Aprile 2024

Napoli, lo scudetto torna in Prefettura: Stavolta si pretende l’anticipo della gara

Condividi

spot_imgspot_img

Dopo che il Napoli ha sciupato il match point con la Salernitana, gli azzurri potrebbero vincere lo scudetto..in albergo se mercoledì la Lazio non batte il Sassuolo o giovedì, dove ai partenopei basterà un pari con l’Udinese.

Su questa argomento a fornire maggiori ragguagli è il portale Tuttonapoli che sul proprio sito scrive: “Lo scudetto torna in Prefettura. Claudio Palomba, dovrebbe condizionare ancora la partita con l’Udinese, inizialmente in programma domani alla Dacia Arena ma già spostata alle 20.45 di giovedì nel gioco degli incastri del calendario e degli slot tv”.

“Il nodo, in questo caso, non riguarda il giorno bensì l’orario d’inizio: il prefetto di Udine, Massimo Marchesiello – tra l’altro nato a Napoli – chiederà al Viminale di prendere in esame l’opportunità di anticipare la partita alle 18 o alle 18.30 (più difficile l’ipotesi ore 15) per motivi di ordine condivisi con il collega Palomba; a sua volta nuovamente interessato nella potenziale gestione dei festeggiamenti nella sua città e di una accoglienza della squadra a Capodichino da parte di migliaia di persone (diecimila dopo la Juve)”.

Questa volta è Udine il primo polo, con Napoli in collegamento diretto: le motivazioni alla base del lavoro incrociato riguardano l’ordine pubblico e le necessità pubbliche. Le stesse che nella tortuosa settimana culminata nel derby hanno spinto il prefetto Palomba a chiedere di posticipare la partita da sabato a ieri”.

Questa volta, dicevamo, in ballo c’è anche il prefetto Marchesiello: se le comunicazioni con il ministro dell’Interno, Piantedosi, andranno verso la direzione desiderata, successivamente bisognerà sottoporre la questione all’Osservatorio o al Casms (che domani si riunirebbero in via straordinaria). L’orario indicato è tra le 18 e le 18.30, e gli stadi interessati la Dacia per la partita dal vivo e il Maradona per la trasmissione ai tifosi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie