martedì, 21 Maggio 2024

Juve, il fondatore del Codice di Giustizia Sportiva: “Il -15 non regge, sarà annullato dal Coni”

Condividi

spot_imgspot_img

Pierluigi Matera, professore e avvocato si è pronunciato in merito alla possibile sentenza del Coni, chiamato a togliere o confermare i 15 punti di penalizzazione alla Juventus per il caso plusvalenze:

“Il verdetto non regge, così sarà annullato”. Non ha dubbi il luminare, ntervistato da Tuttosport.

Prof. Matera, che ha scritto il Codice della Giustizia Sportiva, ha poi aggiunto: “Il mio parere è che che sul diritto abbiano finito per prevalere la portata suggestiva e la forza evocativa della vicenda giudiziaria penale. Ma la suggestione non può confondere l’opinione popolare, non può abbagliare i tecnici”.

L’avvocato ribadisce: “Non vedo margini per una conferma, dovrà riformare senza rinvio. Il rinvio, infatti, è previsto solo quando risultano necessari “ulteriori accertamenti di fatto”, ma ormai siamo al quarto grado di giudizio, o quando “le parti ne fanno concorde richiesta. Non annullare inoltre, lascerebbe aperta alla Juve la strada del Tar: il club bianconero non potrebbe più demolire la penalizzazione, ma chiedere una tutela risarcitoria”.

E sulla sentenza del TAR: “La suggestione prevale sul diritto – conclude Matera -. la Corte d’Appello nelle motivazioni cita Pjanic-Arthur e la fattura del Marsiglia, ma non sono mai stati utilizzati dalla Procura. Il Tar, sulla nota nascosta infine, ha aperto una crepa in un’impostazione che non tiene”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie