mercoledì, 19 Giugno 2024

Cobolli Gigli: Questo campionato è stato modificato dalla penalizzazione. Il problema non riguarda soltanto la Juventus ma tutto il sistema italiano”

Condividi

spot_imgspot_img

L’ex presidente Giovanni Cobolli Gigli si è espresso sulla situazione che sta vivendo la Juventus, colpita da 15 punti di penalizzazzione dalla Corte Federale per il caso plusvalenze fittizie.

Questo campionato è ancora più sofferto di uno normale: è stato modificato dalla penalizzazione. Sarebbe meglio che le sanzioni arrivassero o all’inizio o alla fine, riceverle adesso è un grosso problema. La situazione è ancora più difficile rispetto a Calciopoli”, le sua parole a Tuttomercatoweb.com.

Si trovavano in corsa per l’obiettivo Champions e tutto d’un colpo arriva la mazzata in testa ai giocatori, che non c’entravano nulla. Con Calciopoli si è avuto il tempo di fare una squadra che sapeva di ripartire dalla B”.

Spero nell’annullamento dei 15 punti o rimandare la questione di nuovo alla Corte Federale, ricominciando da capo. Sono rimasto molto stupito del fatto che un procuratore abbia chiesto una certa penalizzazione e alla fine siano stati inflitti due volte i punti”.

Qualche dubbio sorge e poi c’è il problema che le intercettazioni diventano pubbliche solo per alcuni pezzetti, questo fatto è gravissimo. Non riguarda soltanto la Juventus ma tutto il sistema italiano: questi spezzoni che sfuggono al controllo creano nell’opinione pubblica una sensazione di colpevolezza. Una lettura più globale magari dà un’altra idea”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie