giovedì, 25 Aprile 2024

Allegri: “Paredes domani non sarà convocato. Ha un fastidio sulla zampa dell’oca”

Condividi

spot_imgspot_img

Massimiliano Allegri ha parlato alla vigilia della gara di campionato contro la Salernitana.

La partita di domani è complicata perché è un ambiente difficile. Nicola sta facendo un ottimo lavoro. Sarà importante affrontarli con il piglio giusto, anche perchè vedendo la classifica è uno scontro diretto”, le prime parole del mister.

Sorpresa tra gli indisponibili: “A parte Bonucci che ha l’influenza. Pogba il solito e Paredes ha un fastidio sulla zampa dell’oca. Gli altri sono a disposizione”.

Mentre De Scigliosta bene anche emotivamente e sereno e tranquillo. Per quanto riguarda i social purtroppo capitano tutti i giorni e sono uno schermo in cui si nascondono migliaia di persone. Non bisogna dargli importanza”.

Per Vlahovic si può cambiare modulo?

“Cambio di sistema è difficile, credo di no. Dusan fisicamente sta molto bene è più leggero e dinamico e spero che domani faccia gol. In questo momento lasciare fuori Kean mi rimane molto difficile. Sta diventando un giocatore importante e lasciarlo fuori mi dispiace molto”, ha aggiunto Allegri.

Sono contento, è cambiato rispetto all’anno scorso. Se ha bisogno di giocare? Non faccio giocare i giocatori perché hanno bisogno di giocare, ma per vincere le partite. Vlahovic non è mai stato così fisicamente come ora, neanche quando è arrivato dalla Fiorentina. Ha una corsa più leggera, ha bisogno di far gol”.

Obiettivi?

Darsi ora obiettivi è impensabile. Ora dobbiamo raggiungere quella davanti a noi e scalare una posizione alla volta. Domani bisogna vincere perché nelle ultime tre di campionato abbiamo fatto soltanto un punto”.

Sulla formazione: 

Il tridente è un’ipotesi, però non ho ancora deciso, perchè abbiamo tanti giocatori che rientrano dagli infortuni. Più giocatori tecnici abbiamo meglio è, ma tutti devono mettersi a disposizione se no non reggiamo. Chiesa? Sta bene”.

Poi l’avvertimento finale: “In questo momento c’è un dato di fatto che ci sono stati tolti 15 punti. Dobbiamo raggiungere i 40 punti per la salvezza e darci dei mini obiettivi per prendere il 12 posto e poi quelli davanti”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie