spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Inchiesta Juve, la Camera penale contro il Tribunale di Torino: “La Procura ha fatto cambiare le regole, per processare subito il club”

Condividi

La Camera penale “Vittorio Chiusano”, in un comunicato, ha accusato il presidente del tribunale di aver modificato “i criteri di priorità nella trattazione degli affari penali, su mera sollecitazione della Procura della Repubblica e, chiaramente, in ragione della pendenza di un noto procedimento penale che ha avuto e ha tuttora un clamore mediatico rilevante”.

Sostanzialmente il Tribunale è state accusata di, procedere nei confronti della Juventus, ad una velocità non coerente rispetto ad altri procedimenti, accelerando la data dell’udienza preliminare anche a prima del 31 gennaio.

Una coincidenza che ha irritato gli avvocati torinesi che, nel loro comunicato fanno esplicito riferimento alla Juventus, sostenendo che il Tribunale ha introdotto quella corsia «su mera sollecitazione della Procura della Repubblica e, chiaramente, in ragione della pendenza di un noto procedimento penale che ha avuto e ha tuttora un clamore mediatico rilevante», ribadendo che che «non possono essere le eventuali aspettative dell’opinione pubblica a dettare l’agenda del Tribunale di Torino».

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie