spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Inchiesta sportiva a carico della Juve. Gazzetta: “Tempi lunghi”

Condividi

Sull’inchiesta sportiva a carico della Juventus si è sbilanciata La Gazzetta dello Sport, che spiega come la Procura federale è al lavoro e ha fatto i primi passi ufficiali chiedendo alla Procura gli atti dell’inchiesta Prisma.

In sintesi (da Il Bianconero) “Chiné, procuratore capo, ha aperto un fascicolo sul “filone stipendi”, ossia la manovra correttiva sulle rinunce dei calciatori a una parte dei compensi durante l’emergenza Covid. Per gli inquirenti, in gran parte fittizia”.

Per la Rosea, “i tempi non saranno brevi: la fase istruttoria non si concluderà prima della fine di gennaio. A quel punto potrebbero arrivare gli eventuali deferimenti. La possibile violazione in questo caso fa riferimento al comma 4 dell’articolo 31 del Codice di giustizia sportiva: regola i contratti stipulati dai club. La sanzione sarebbe di «uno o più punti di penalizzazione». Chiné vuole arrivare con tutte le carte giuste al processo”.

Questione plusvalenze, invece, la procura sportiva si era già mossa: al secondo grado di giudizio, la Corte federale d’Appello aveva respinto il ricorso della Procura FIGC, confermando l’assoluzione della Juventus. E’ molto difficile che Chiné voglia richiedere la revocazione di quella sentenza: servirebbero prove schiacciantii”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie