spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Bilanciopoli, Vessicchio: Il ciclone giudiziario presto si abbatterà anche sul Napoli. Falso in bilancio nell’operazione Osimhen

Condividi

Dopo la Juventus, l’inchiesta sulle plusvalenze è pronta ad abbattersi sugli altri club calcio italiano.

Già, perché la Juventus è stata presa come ‘capro espiatorio’, perché la prima ad avviare le indagini è stata proprio la procura di Torino.

Indagini che però, ora stanno per passare in mano anche alle altre Procure. I magistrati torinesi sono infatti intenzionati a trasmettere gli atti ufficiali ai colleghi di altre procure, a partire da quelle di Bergamo e di Genova.

E, nel mirino delle procure ci sarebbe anche il Napoli di De Laurentiis.

A riferirlo è il noto giornalista partenopeo Sergio Vessicchio, secondo il quale la società di De Laurentiis sarebbe finita nel mirino della Procura di Napoli per falso in bilancio.

Nel registro degli indagati Gianfranco De Laurentiis, la moglie Jacqueline e i figli Edoardo e Valentina per la poco chiara operazione Victor Osimhen, acquistato dal Lille per una cifra di 72 milioni più 4 contropartite: Palmieri (valutato 7 milioni di euro e attualmente alla Nocerina), Karnezis (valutato 4,8 milioni e attualmente svincolato), Liguori (valutato 4 milioni a attualmente all’Ercolano) e Montuori (valutato 4 milioni e attualmente alla Turris).

I tre giocatori come noto fatto non hanno mai raggiunto la Francia. Sempre secondo Vessicchio, il Napoli però al momento non rischia nulla sul piano sportivo.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie