spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Juve, intercettata anche sul mercato. Svelati tutti i piani della società bianconera

Condividi

L’inchiesta Prisma sulla Juventus incentrata sul caso plusvalenze e sulla famosa manovra stipendi, ha fatto si che venissero divulgate dai media le intercettazioni degli inquirenti.

Intercettazioni che hanno rivelato anche aspetti relativi al mercato in entrata e in uscita della ‘Vecchia Signora’:

A pubblicarle è stata ‘La Gazzetta dello Sport’, che fa emergere la trattativa legata a Donnarumma, seguito con attenzione dal club bianconero prima dell’approdo a parametro zero al PSG.

La conferma arriva da un messaggio inviato nel novembre 2019 dall’allora Chief Football Officer Fabio Paratici a Federico Cherubini e Claudio Chiellini, fratello di Giorgio ed ex dirigente bianconero.

Milik e e Donnarumma da seguire per 2021 in scadenza”.

Ma non è tutto: Nella lista di Paratici figuravano anche altri giovani di rilievo come Haaland, Malen, Zaniolo, Kulusevski (poi acquistato), Tonali e Kumbulla.

E poi altre operazioni non andate in porto.

Giuffrida deve portare l’offerta del Milan per Demiral”.

“Possiamo fare alla pari De Sciglio-Rose 20/20 (scambio con il Tottenham, n.d.r.)”.

Emre (Can n.d.r.)-Paredes 60/60 (scambio con il PSG, n.d.r.)”.

Un mese più tardi, il 18 dicembre, Paratici aggiorna gli altri due dirigenti sulla possibile cessione di Bernardeschi al Chelsea, oltre che sulla possibilità di riprendere subito Kean, ceduto in estate all’Everton.

Bernardeschi: interesse Chelsea (sentire Ramadani se può spingere con Marina). Basilea per Okafor/Moreno ed Everton per Kean”.

C’è poi uno scambio di battute tra Cherubini e Andrea Agnelli sull’ipotesi di uno scambio col Manchester United tra Donny Van de Beek e Weston McKennie (“se ci danno 50 milioni glielo diamo” le parole del presidente), frenato però dal dirigente.

Ecco, lo United mi ha detto: io ti do Van de Beek, che è un buon giocatore, ma non ci serve come ruolo. Se lo facessero sul ruolo che ci serve a quel punto puoi darlo e il valore può essere più alto”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie