spot_img
spot_img
venerdì, 9 Dicembre 2022

Allegri: “Di Maria e Paredes? La testa è al Mondiale”

Condividi

Allegri nel post-partita di Verona – Juve, ha spiegato la deludente prestazione di Di Maria e Paredes:

Sul piano tecnico hanno fatto bene. Angel ha gestito il pallone… Poi è normale, c’è un Mondiale tra pochi giorni e qualcosa inconsciamente lasci sul campo. Non è voluto, ma è così”.

Sperava di guadagnare punti sul Napoli?

“Stanno facendo cose straordinarie e vincono sempre, ma è anche vero che nel calcio non puoi né vincere né perdere ogni partita. Stiamo crescendo nella mentalità, oggi è un buon risultato, ora domenica ci rimane l’ultima partita, contro una squadra importante. C’è da essere ottimisti, serenità e pazienza”.

Perché Kean continua ad avere alti e bassi?

“Perché è un 2000, è difficile, tecnicamente è più sporco di altri, ma le qualità le ha, va alla conclusione, è un giocatore imprtante per le grandi quadre e se giocasse tanto farebbe tanti gol, ma quest’anno a livello mentale, a differenza di altri anni, ha un atteggiamento positivo, chili in meno e una corsa diversa ma è semre un ragazzo. Va capito, però sta migliorando”

Con il recupero di Pogba, Chiesa e Di Maria dopo il Mondiale punterà ancora 3-5-2?

“In questo momento non ci sto pensando, le soluzioni vanno trovate quando ci sono i problemi. Poi i giocatori non solo delle macchine, Pogba è 7 mesi che non gioca, Chiesa 10 mesi e si è fermato anche oggi, i nostri al Mondiale non so come torneranno e sicuramnete molti di loro arriveranno ai quarti, Bisogna preparare gara dopo gara e ora penseremo alla Lazio”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie