martedì, 4 Ottobre 2022

Sconcerti: “Allegri è diventato un palleggiatore. Servono nuove idee”

Condividi

Il giornalista Mario Sconcerti su calciomercato.com ha analizzato il metodo di gioco di Massimiliano Allegri, anche alla luce dell’ultima amichevole contro l’Atletico Madrid in cui i bianconeri sono stati sconfitti 4-0.

Sotto accusa il possesso palla. “Una cosa è preparare un’azione, altra è pensare di vincere tenendo la palla” ha sottolineato Sconcerti, che ha poi aggiunto:

“Siamo a 12 anni dall’invenzione del tiki-taka, nel calcio sono tre generazioni, si potrebbe anche avere un’idea nuova. Potrebbe perfino tornare in voga il vecchio contropiede, che non significa per forza difendersi, significa aspettare gli avversari per avere spazio alle loro spalle. Nel calcio conta questo: trovare spazio“.

“Se si portano lentamente giocatori in avanti, si troveranno sempre difese già schierate. A me piacciono le squadre che non hanno un solo gioco, quelle che sanno interpretare le partite, che sanno anche sorprendere. Lo stesso Allegri, il più italiano del mazzo, è diventato un palleggiatore“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie