lunedì, 4 Luglio 2022

Rabbia Vlhaovic dopo il gol. Esulta e si vendica: Urla ripetutamente lo stesso nome

Condividi

Hanno fatto il giro del web le immagini che immortalano Dusan Vlahovic mentre esulta dopo il gol del pareggio rifilato al Bologna.

Il centravanti serbo dopo il gol si è preso una rivincita personale esternando tutta la sua rabbia nei confronti di un unica persona.

L’esultanza vera è stata sbrigativa ed essenziale: Vlahovic dopo aver raccolto ha raccolto il pallone dalla rete ed è scattato verso il centrocampo, per accelerare la ripresa del gioco.

Una corsa però rallentata in un paio di momenti, nei quali come raccontato da Fanpagel’ex Fiorentina si è voltato verso l’area di rigore cercando qualcuno con lo sguardo e urlando a gran voce il suo nome”.

“Dijks, Dijks!”. Il numero 7 della Juventus ce l’aveva con l’esterno olandese del Bologna in seguito a “qualche momento di tensione maturato durante l’incontro, evidentemente, magari proprio nei convulsi minuti finali che hanno visto gli ospiti restare in nove uomini dopo la doppia espulsione di Soumaoro e Medel nel giro di pochi istanti”.

La furia di Vlahovic non si placca nemmeno quando il pallone è già stato collocato al centro del campo in attesa della ripresa del gioco: Vlahovic continua a fissare l’avversario e ad urlarne il nome.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie