mercoledì, 22 Maggio 2024

Plusvalenze fittizie: La difesa di Sconcerti a favore della Juventus

Condividi

spot_imgspot_img

Il giornalista Mario Sconcerti si schiera a difesa della Juventus sulla questione relativa alle cosiddette plusvalenze fittizie, sulle quali ha messo la lente d’ingrandimento la Consob.

L’editorialista di Calciomercato.com ha evidenziato quanto segue:

L’artificio comune è che la valutazione di un giocatore non è matematica, è un’opinione, quindi in opinione si trasformano anche le cifre da mettere a bilancio, cioè un parere che diventa soldi”, ha sentenziato l’esperto giornalista.

“È giusto che ci sia un parere autorevole non sulla Juve, ma su tutto questo tipo di mercato di cui adesso si è capita la leggerezza. Non è infatti tutto gratis”.

Questo perché secondo Sconcerti, “negli anni di contratto con un giocatore, la società paga tasse patrimoniali sul valore che lei stessa ha dato al giocatore. Quindi da una parte prende e da un’altra restituisce”.

“In sostanza le plusvalenze non sono puramente furbate, sono mosse di forte disagio. Infatti la Juve in un anno è passata da 172 milioni a 45. Perché avrebbe dovuto se era tutto normale?”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie