lunedì, 6 Dicembre 2021

Fabio Capello stronca la Juve: “Lezione di calcio del Chelsea”. La stoccata ad Allegri

Condividi

Serata da incubo per la Juventus che ha lasciato Stamford Bridge affondata dal Chelsea 4-0. Un primo tempo in cui i bianconeri hanno tenuto botta per poi staccare la spina, fino ad affondare completamente.

A commentare la serata in cui è difficile trovare qualcuno da salvare, Fabio Capello, che ai microfoni di Sky Sport ha letteralmente stroncato la Juventus.

“Se l’allenamento è stata la partita con la Lazio vuol dire che ti sei allenato a ritmi molto blandi. La Juve arrivava sempre dopo e non riusciva a fare più di tre passaggi di fila. Il pressing del Chelsea invece è stato scattante per tutta la partita”.

Capello ha aggiunto: “È stata una lezione di calcio da parte degli inglesi: pochissimo il pallone all’indietro, invece sempre in avanti, nessuna costruzione da dietro, niente passaggi al portiere. Dobbiamo imparare a giocare un calcio più veloce e propositivo. Sono ritmi cui il campionato italiano non è più abituato, perché gli arbitri interrompono spesso”.

“Poi qui ci sono i tackle, si entra duro, non si fischiano falli che qui sarebbero fischiati. Diceva un allenatore: come ci si allena, si gioca. Quando c’è grande intensità e agonismo e non vieni fermato per una spintarella diventa difficile, perché ci si allena sui ritmi troppo blandi e alla fine si fanno queste figure in Europa“.

“Il Chelsea è una squadra forte e in forma. La Juventus è nettamente inferiore al Chelsea. Prima i big venivano nel nostro campionato e vincevamo la Champions. Ora vanno altrove ha commentato Capello che non ha poi risparmiato una stoccata diretta a Massimiliano Allegri:

“Ha detto che ha visto un bel primo tempo, che ha verticalizzato troppo… ma queste cose le ha viste solo lui!”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie