Galeone difende Allegri: “La Juve passata da Sarri a Pirlo, è in confusione. Max saprà uscirne”

182

Giovanni Galeone, allenatore e grande amico del tecnico bianconero Massimiliano Allegri, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha commentato la sfida Napoli-Juventus che ha visto i partenopei portare a casa i tre punti della vittoria per 2-1.

“Non è stata una gara fantastica – ha commentato Galeone ma gli azzurri dopo lo svantaggio hanno reagito molto bene e nella ripresa hanno messo sotto la Juve. La partita sembrava finita sull’1-1 ma il Napoli ha fatto qualcosa in più”.

Sul momento delicato vissuto dalla Juve, Galeone ha commentato: Max saprà uscirne, sapeva che ci sarebbe stato tanto da lavorare quest’anno. In questi ultimi 2 anni i calciatori sono passati da Sarri a Pirlo e avendo insegnamenti diversi, sono un po’ in confusione. Non è per niente facile riportarli sulla via allegriana, si difendono bassi ma fanno errori e faticano a ripartire in contropiede”.

Non poteva mancare un commento sulla lite al termine del match tra Allegri e Spalletti: “Mi sembra strano, perché sono due persone tranquille che difficilmente fanno polemica. Si vede che Max era un po’ nervoso dopo la partita, gli sta girando un po’ tutto contro. In altri anni avrebbe vinto senza problemi”.

Lotta scudetto? “Credo che la Juve punterà molto sulla Champions, mentre in campionato dovrà ricostruire, ha commentato Galeone.