Juve, Allegri: ” In campionato nelle prime posizioni entro un mese e mezzo. In Champions, obbiettivo prime otto, poi da lì ce la giochiamo”

382

Max Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di Champions League tra la Juve e il Malmö.

Queste le parole del tecnico bianconero:

Bisogna rimanere sereni, abbiamo fatto a tratti delle buone partite. Però abbiamo pagato a caro prezzo degli errori individuali che nell’arco di una stagione ci possono stare”, le prime parole di Allegri.

Se mi avessero detto così tutto insieme no…però è capitato. Quest’anno è un campionato equilibrato, ci servirà un po’ di tempo e penseremo a raddrizzarlo. Non ci sarà una squadra di valore assoluto che ammazzerà il campionato, nel giro di un mese e mezzo cercheremo di rientrare nel giro delle prime posizioni”.

Allegri spiega la sconfitta di Napoli: “I tre di centrocampo a Napoli non avevano mai giocato insieme, magari non si conoscevano neanche (ha detto ridendo, ndr)”.

Passando alla Champions: “Dobbiamo vincere per mettere le basi giuste e per affrontare il girone nel migliore dei modi. Domani sarà importante giocare una partita tecnica e concedere loro poche palle inattive, perché sono una squadra molto fisica”.

Le partite, spiega Max “si devono affrontare con serenità e sapere cosa migliorare a prescindere dai risultati. Nel calcio non si può mai prevedere cosa succederà, noi dobbiamo cercare di far succedere le cose giuste. In questo momento in campionato non è andata bene, nonostante la squadra si sia ben comportata. Domani dobbiamo essere concentrati sulla Champions”.

Su Szczesny:è un portiere di livello assoluto e domani gioca”.

Infine il proclama dell’allenatore bianconero: “La Juventus deve porsi l’obiettivo di entrare tutti gli anni nelle prime otto in Champions, poi da lì devi giocartela sempre. Noi abbiamo sempre il desiderio di vincere”.