Ravezzani sull’addio di Ronaldo: “Il passo più deciso verso la rottura è stato del club”

775

Ronaldo sempre più lontano dalla Juventus, come confermato da Massimiliano Allegri. Sono diverse e numerose le notizie che si rincorrono in queste ore riguardanti il futuro dell’attaccante portoghese, che parrebbe sempre più orientato a trasferirsi al Manchester City di Pep Guardiola.

A parlare delle motivazioni che hanno portato al divorzio tra CR7 e la Signora, il giornalista Fabio Ravezzani che su Twitter ha commentato:

“Trovo scorretto sostenere che CR7 abbia voluto lasciare la Juve. Entrambi non vedevano l’ora di chiudere il rapporto e se lo sbatti in panchina a Udine non puoi pensare che voglia restare (troppo preso di sé, per accettarlo). Il passo più deciso verso la rottura è stato del club, ha commentato Ravezzani che ha poi aggiunto:

“La colpa non è di CR7, ma del centrocampo scarso? Vero. Ma la mostruosa (e sbagliata) operazione ha prosciugato le casse per investire altrove. E ha preteso una squadra al suo servizio, obbligando tutti a giocare solo per lui. Ha continuato a segnare a discapito della squadra”.