lunedì, 24 Giugno 2024

Pjanic-Juve, trattativa in stallo. Dalla Spagna: il Barça non intende pagare parte dell’ingaggio

Condividi

spot_imgspot_img

Giorni decisivi per il mercato della Juventus che in questi giorni sta cercando di trovare un accordo con il Barcellona che permetta al centrocampista Miralem Pjanic di riapprodare a Torino.

Fuori dai piani del Barcellona, in caso di permanenza nel club spagnolo, il bosniaco rischia di dover trascorrere una stagione in panchina o in tribuna. Pjanic ha ancora 3 anni di contratto a 8,5 milioni di euro netti a stagione, una cifra che il Barcellona si risparmierebbe volentieri.

Così come se la risparmierebbe la Juventus, che sarebbe ben lieta di riaccogliere il suo ex centrocampista, vista anche l’intenzione del Barça di lasciarlo andare gratis, ma a condizioni nettamente differenti rispetto alle attuali.

Secondo lo spagnolo El Chiringuito una delle ipotesi sul piatto è quella che il Barcellona accetti di pagare al bosniaco parte dello stipendio, pur di concludere l’affare. Un’ipotesi che non vedrebbe però favorevole il Barça, che non avrebbe intenzione di sborsare alcunché per compensare lo stipendio al giocatore. Irremovibile. Sì alla cessione del giocatore gratis, ma l’obiettivo è quello di alleggerire il monte ingaggi.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie