La Lega vieta la rivoluzione delle maglie dell’ Inter: Niente “oro” sui numeri

1539

La Lega Calcio Serie A ha stoppato la tanto acclamata “rivoluzione dorata” delle maglie dell’Inter per la prossima stagione.

Dopo che la società nerazzurra ha presentato le nuove divise in cui domina il motivo a squame nerazzurre, con dettagli in oro su stemma e sponsor sul retro, al club campione d’Italia non sarà consentito utilizzare la stessa tonalità per i numeri di maglia, che dovranno essere tassativamente di colore bianco.

Il motivazione va ricercata nel regolamento ufficiale delle divise da gioco per la stagione 2021/22 dove all’art. 3 paragrafo 2 si legge che:

“I numeri devono essere di un unico colore e devono essere chiaramente distinguibili dal colore dello sfondo su cui sono collocati (chiaro su scuro e viceversa)”.

E ancora: “[…] Nel caso di maglie rigate è indicato un fondo di colore neutro (molto chiaro o molto scuro e in ogni caso in contrasto con il colore del numero)”.

Dunque i numeri e nomi in oro su sfondo scuro sono difficili da distinguere, sia allo stadio che per esigenze televisive.

Fonte: Calcio e finanza