Juve-Donnarumma, Chirico: “Versione dei giornali è che la società ha preferito tenersi Szczesny, ma non è così. Ecco la verità”

809

Il giornalista di conclamata fede bianconera, Marcello Chirico ha dedicato un editoriale alle prime mosse di mercato (sfumate) della Juventus.

Come inizio del nuovo corso non c’è male. Niente Juve per Donnarumma, andrà al Psg. […] perché la Juventus non è riuscita a liberargli il posto da titolare, non sistemando Szczesny da qualche altra parte”, spiega Chirico.

La causa? “Quei 6.5 milioni che nessun altro club è stato disposto a pagare” ad un portiere di 31 anni.

La colpa? dell’ormai ex direttore dell’area tecnica Fabio Paratici che “gli propose il rinnovo di contratto fino al 2024 che Tek , ovviamente, accettò di buon grado…”

“Un accordo – spiega ancora Chirico – che è pesato mica poco, oggi, sulla trattativa per Donnarumma…”

Il giornalista ci tiene a precisare che “adesso ,ovviamente, la versione girata ai media è che la società ha preferito tenersi Szczesny, ma non è così.”

La Juve ha cercato fino all’ultimo di prendere Donnarumma, offrendo come l’ingaggio gli stessi soldi del PSG (più lauta commissione a Raiola, che i francesi non gli potranno versare nelle medesime proporzioni, causa divieto delle leggi statali) ma non poteva accollarsi un altro stipendio così pesante senza prima essersi liberata di quello dell’attuale numero 1″, la spiegazione di Chirico.