Superlega, Andrea Bosco: “Ceferin destinato a perdere. La Uefa rischia di non esistere più”

285

Il giornalista di fede juventina Andrea Bosco ha affrontato ancora una volta il tema legato alla SuperLega.

In diretta ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso del consueto appuntamento ‘Fuori di Juve’, Bosco prima di tutto ha commentato lo scoop de “La Verità” su Max Allegri:

“Lungi da me entrare in giudizi sull’inchiesta di un giornale, vedremo a cosa porterà”, le prime parole del giornalista.

A Montecarlo hanno la residenza metà dei procuratori, politici e non solo. Lì si muove il mondo. È anche normale che un giocatore come Cristiano Ronaldo spenda certe cifre visto quello che guadagna, ci sono degli elementi di grandezza diversi”, ha aggiunto Bosco.

Tornando poi alla SuperLega, il giornalista e scrittore ha detto:

Ceferin? Io non sono d’accordo sull’idea di trovare una mediazione con lui, è un sanculotto, è destinato a perdere perché non ci sono gli elementi giuridici per penalizzare le tre squadre”.

Lui deve augurarsi di trovare una mediazione tramite i tribunali, perché se Juve, Real e Barcellona dovessero venire squalificate piazzerebbero un ricorso tale che alla fine la UEFA non ci sarà più”.

“Quando il gioco si fa così duro la mediazione diventa difficile, qui in ballo c’è un nuovo caso Bosman dopo cui il calcio non sarà più quello di prima”.