Critiche di Bernardeschi a Pirlo, Pavan: “Sue prestazioni improponibili. Aspettiamo la risposta in campo”

255

Non sono passate inosservate le parole pronunciate da Federico Bernardeschi al termine dell’amichevole Italia-San Marino, con le quali il giocatore bianconero si è tolto qualche sassolino dalla scarpa e non si è fatto sfuggire l’occasione di lanciare qualche frecciatina diretta all’ex allenatore bianconero Andrea Pirlo.

Un attacco notato e criticato da molti, compreso Massimo Pavan che su tuttojuve.com scrive:

“[…] A Pirlo possiamo fare osservazioni legate all’esperienza e qualche gestione non ottimale, ma non possiamo dire che con lui ci sia stata una gestione sbagliata del gruppo, anzi. Tutti hanno avuto le loro opportunità ed i più meritevoli sono andati avanti.

Per questo, non accettiamo l’attacco, o se preferite, le rimostranze di Federico Bernardeschi che dopo la gara vinta con San Marino, non proprio la migliore Nazionale al mondo, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa, una cosa che poteva anche evitare […]”.

Pavan ha aggiunto: Bernardeschi può dire tutto, ma non che non gli siano state date occasioni, le ricordiamo bene, anzi benissimo, non solo in questa ma anche nella stagione precedente. Pirlo l’ha provato quasi in ogni ruolo e le prestazioni non sono state all’altezza, non ci va di infierire ma sono state molto sotto la sufficienza.

Prestazioni da esterno difensivo improponibili, ingressi in campo, come quello con il Crotone ad inizio campionato, senza verve, coraggio e foga. Insomma, Pirlo gli ha dato tutte le occasioni possibili, come aveva fatto anche Maurizio Sarri, ma le prestazioni non ci sono mai state”.

E ancora: “In Nazionale gioca perché il livello è più basso, ma anche li dovrà conquistarsi il posto. A Torino non ha giocato perché le prestazioni sono state improponibili. L’ultima gara interessante di Bernardeschi la ricordiamo con Massimiliano Allegri contro l’Atletico di Madrid.

Molto facile parlare ora, ci piacerebbe vedere delle reazioni in campo, da uomini e calciatori veri, non delle reazioni televisive ai microfoni. Aspettiamo la risposta in campo. Con la maglia bianconera, in Nazionale, sono bravi tutti”.