Juve, Galeone sicuro: Se Pirlo va via, lo scenario sarà questo

604

Giovanni Galeone, il mentore di Max Allegri parla proprio del futuro dell’allenatore livornese.

L’ex tecnico del Pescara prova a indovinare cosa succederà alla Juventus al termine di questa tribolata stagione:

Se Pirlo perde a Udine, la squadra la daranno a Ciccio Grabbi, è stato un grande giocatore che ha avuto molto meno di quello che avrebbe meritato. Mi dicono sia molto bravo come allenatore, Kean è molto affezionato a lui”, rivela Galeone a Radio Kiss Kiss.

Galeone si cimenta anche in una profezia su Allegri: “Max non è un uomo che cerca le rivincite, ha vinto cinque scudetti e quattro Coppe Italia, più due finali di Champions League. Direi non male”.

Ho la sensazione che Max Allegri torni alla Juventus, è da un po’ che non lo sento. E’ convinto che tornerà ad allenare e può andare di nuovo in bianconero”.

Sempre parlando di Max Allegri, Galeone ha esteso il suo pensiero ai microfoni di Radio Bianconera Galeone:

Allegri traghettatore non penso sia possibile e non è neanche nello stile della Juve. La pecca di Pirlo è che secondo me è ancora troppo giocatore, si innamora di una soluzione e poi da lì la lettura della partita diventa difficile. Vorrebbe fare delle cose come se in mezzo al campo ci fosse ancora lui, ma non c’è”.

E ancora: Non mi sento di escludere il ritorno di Allegri. L’anno scorso l’avrei escluso, se lo chiamassero adesso non credo che Max rinuncerebbe per il prossimo anno. In caso di quinto posto bisognerà ricostruire, puntare sui giovani e rifondare. L’ultimo anno che è rimasto alla Juventus non ha avuto solo una richiesta, ne ha avute sei anche molto importanti. Penso a club come PSG e Real”.