Danilo: “Non è stato per niente piacevole essere minacciato da Uefa e Fifa”

491

Ai microfoni di Sky Sport il bianconero Danilo ha commentato il progetto Superlega, che ha visto tra i principali promotori proprio la Juventus.

Un progetto sul quale Danilo sembra avere le idee chiare: “Penso che se 12 club hanno messo in piedi questo nuovo progetto è perché hanno visto che c’era bisogno di qualche cambiamento. Non so se il progetto Superlega sarebbe stato quello più giusto, ma ora si dovrà parlare tutti insieme per qualche cambiamento, anche per salvare il calcio perché il Covid ha colpito ogni aspetto della vita e anche il calcio non è stato risparmiato”.

Il laterale bianconero ha poi proseguito lanciando una stoccata alla UEFA: “Penso che se la Uefa fosse davvero così preoccupata per i calciatori, non ci avrebbe fatto viaggiare tanto nel pieno di una pandemia e non ci avrebbe fatto giocare tanto in questo anno così difficile. Per me, da calciatore, non è stato per niente piacevole essere minacciato da Uefa e Fifa“.

In merito alla stagione disputata fin qui dai bianconeri, Danilo ha commentato: “Bisogna provare a vincere tutte le partite che restano fino alla fine. Se succederà, allora sicuramente ci qualificheremo in Champions League ancora una volta. Abbiamo fatto una buona stagione, visto che è stata un’annata di cambiamento e non è mai facile cambiare così tanto e riuscire a fare un bel gioco e vincerle tutte. Comunque penso che se vinciamo la Coppa Italia e arriviamo secondi questa sarà una buona stagione“.