Tacconi elogia de Ligt: “Ha la personalità di un capitano. Gioca come fosse un 40enne”

170

Nel corso della trasmissione sportiva Terzo Tempo in onda su Radio Bianconera, l’ex portiere bianconero Stefano Tacconi, ha parlato della figura del giovane difensore Matthijs de Ligt all’interno della rosa della Juventus. Giovane ma che potrebbe arrivare a ricoprire il ruolo di capitano dei bianconeri:

“Essere capitani alla Juventus è una responsabilità massima – ha commentato Tacconi -. Se poi riesci anche ad alzare un po’ di Coppe, è l’apoteosi. Per essere capitano devi avere una certa personalità e penso che de Ligt ce l’abbia nonostante l’età giovanissima. Da come gioca sembra uno di 40 anni. Penso possa essere una scelta importante per tutto il gruppo. Secondo me i compagni sarebbero felicissimi di vedere la fascia sul braccio di un giovane“.

Sulle prestazioni del portiere polacco Szczesny, Tacconi ha commentato: “È un portiere di alta qualità, ha dimostrato di essere forte. Il portiere va come va la squadra, dipende dalle annate. Se la squadra va male, va male anche il portiere. Anche Handanovic è lì che sta tribolando da anni e forse quest’anno avrà la sua prima soddisfazione“.