Italo Cucci: “Senza CR7 l’incapacità di Pirlo avrebbe il giusto risalto”

34

Italo Cucci nel suo editoriale per QS, ha criticato severamente il lavoro di Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus, salvato secondo il giornalista solo da Cristiano Ronaldo.

Nel suo editoriale Cucci ha osservato che “a parte le virtù pedatorie, Ronaldo alla Juve, come prima all’United e al Real, fa anche il parafulmine. Quando serve perde per tutti. Se non si fosse messo di mezzo un cipiglioso critico inglese dell’Indipendent di Andrea Agnelli si sarebbe detto ben poco”.

Cucci ha poi continuato non risparmiando una critica anche al presidente bianconero: Ronaldo, dall’alto del suo ingaggio e della sua popolarità immagino possa confrontarsi solo con il presidente che ha scelto il silenzio degli Agnelli“.

“Molti hanno risparmiato anche Pirlo – ha proseguito Cucci -. Ho sentito dire che a fine stagione Mastro Andrea potrebbe essere liberato dal fastidioso peso del Cristiano: allora la sua incapacità, o per esser gentili la sua immaturità, avrebbe pieno e giusto risalto“.