Il rimprovero di Cagni a Pirlo: “Un tecnico dev’essere bravo ad accorgersi della scarsa concentrazione dei calciatori, e cambiare”

82

Il tecnico Gigi Cagni ai microfoni di Maracanà in onda su TMW Radio ha commentato l’amara sconfitta nell’andata degli ottavi di Champions League contro il Porto.
Una prestazione insufficiente che ha lasciato sorpresi i tifosi, convinti che la squadra avesse raggiunto una maturità tale da affrontare i portoghesi con un piglio più deciso.

Dopo il ko sono stati in molti ad individuare in Andrea Pirlo il maggiore responsabile della mediocre prestazione dei bianconeri. Sulla stessa linea anche Cagni, che ha commentato con severità:

“Ho sentito le parole di Chiesa, che ha detto che non erano concentrati. Ma come fa a dire una cosa simile? Il tecnico deve accorgersi di queste cose! Pirlo ha sempre lo stesso spartito, decide una cosa e va avanti per quella strada… Invece un tecnico deve essere bravo a leggere la partita e a cambiare“.