Dino Zoff: “La Juve non parte mai per arrivare seconda”

84

L’ex portiere della Juventus e della Nazionale italiana, Dino Zoff, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha commentato il momento vissuto dalla Juventus di Andrea Pirlo, ancora alla ricerca di un equilibrio per la squadra bianconera.

Il commento di Dino Zoff:

Conosco poco Andrea, non ci ho mai lavorato insieme, ma le sue doti sono risapute. Ha il sostegno pieno della società e una rosa notevole. Il problema è motivare un gruppo che vince il campionato da 9 anni, ma la Juve non parte mai per arrivare seconda“.

Zoff ha poi commentato la situazione delle italiane in Champions League:

La Juve non avrà problemi. Ne sta incontrando l’Inter ma la differenza di forze col girone bianconero è notevole.
Sono convinto che alla fine supereranno il girone anche Lazio e Atalanta. La squadra di Gasperini anche all’inizio della scorsa stagione accusò qualche problema, ma c’è sostanza di lavoro e di gioco. I bergamaschi resteranno protagonisti in Italia e in Europa”.

Alla domanda se Ibrahimovic e Ronaldo rendessero la Serie A troppo vecchia, Zoff ha risposto:

“Bisogna saper distinguere i campioni veri. Un valore aggiunto per le loro squadre e anche per il campionato. Quando hai gente così devi metterla nelle condizioni migliori per esprimere la loro classe“.