Multa Paratici, è giallo: Potrebbe esserci stato uno scambio di persona

354

Il Giudice Sportivo Mastrandrea attraverso un comunicato diramato nella giornata di martedì ha punito nuovamente il ds della Juventus Fabio Paratici con un ammenda di € 15.000 e contestuale diffida “in quanto non autorizzato, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, assumeva un atteggiamento minaccioso nei confronti del Direttore di gara e gli rivolgeva una critica irrispettosa; recidivo”.

Da Torino salta fuori però un retroscena che se confermato costringerebbe decine di opinionisti e tifosi avversi alla Juve a fare un passo indietro e dover chiedere scusa.

Secondo quanto filtra dalla Juventus, contro il Verona Paratici non avrebbe protestato. Ecco quanto infatti riporta il giornale torinese Tuttosport da sempre vicino alle vicende bianconere:

Potrebbe esserci stato uno scambio di persona visto che se non – al limite – varcando di qualche passo l’area interdetta ai non effettivi in distinta, il ds non avrebbe fatto nulla di male. Men che meno rivolto parole minacciose”.

Per la Juventus, dunque l’arbitro ha sbagliato persona.