Terremoto al Barcellona: Bartomeu si dimette prima della sfida con la Juventus

173

Ad appena qualche ora dalla sfida di Champions League Juventus-Barcellona, in casa dei blaugrana si registra un vero e proprio terremoto che coinvolge i vertici della società.

Come riportato dal quotidiano sportivo spagnolo El Mundo Deportivo, infatti, dopo sette anni il presidente Josep Maria Bartomeu ha dato il suo addio al Barcellona, insieme a tutto il Consiglio d’Amministrazione.

Nell’ultimo periodo erano state numerose le contestazioni nei confronti di Bartomeu, anche a causa dei contrasti con alcuni dei calciatori più importanti del Barcellona, da Messi a Piqué.

Intervistato dal quotidiano sportivo spagnolo Sport, l’ormai ex presidente del Barcellona ha commentato:

“Perché non mi sono dimesso prima? Dopo l’eliminazione in Champions la cosa più facile da fare sarebbe stata andarsene, ma c’erano da prendere delle decisioni in mezzo a una crisi mondiale senza precedenti. Non lo avrebbe certo potuto fare una Commissione di gestione con funzioni limitate… Chi avrebbe scelto il nuovo allenatore? Chi avrebbe difeso la continuità di Messi?”.