Luciano Moggi: “Quest’anno campionato più duro, la Juve avrà un nemico sicuramente più agguerrito”

36

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ai microfoni di Radio Bianconera, ha analizzato il momento vissuto dalla Juventus, alle prese con gli esperimenti di Andrea Pirlo, alla ricerca di una formazione vincente.

Le parole di Luciano Moggi:

“Capisco Pirlo che deve fare esperimenti durante le partite, non avendo fatto amichevoli, ma secondo me sono stati fatti troppi esperimenti tutti assieme all’Olimpico contro una Roma non eccezionale. Secondo me c’è stata troppo leggerezza nel fare esperimenti, si potevano subire quattro gol

Dopo la Sampdoria ho riscontrato entusiasmo eccessivo da parte dei tifosi. Sicuramente è un cantiere di lavoro che però deve permettere di costruire qualcosa che adesso non c’è.

L’Inter ha la possibilità di fare l’alter ego della Juventus in questo campionato, in questo momento ha delle riserve, che poi chiamiamole riserve…, che si chiamano Nainggolan, Vidal, Sensi, Hakimi, Sanchez, tutte riserve che possono sostituire i titolari in campo senza che l’Inter possa risentirne.

Questo è il motivo che mi spinge a dire che quest’anno il campionato sarà più duro e la Juventus avrà un nemico sicuramente più agguerrito“.