martedì, 5 Marzo 2024

Conferenza stampa Allegri pre Juve-Sassuolo: “Rabiot sta bene! Chiesa ha recuperato e può giocare assieme a Yildiz”

Condividi

Conferenza stampa di Allegri alla vigiia di Juventus – Sassuolo:

“Come ha lavorato il gruppo? Il gruppo ha lavorato bene come sempre, sappiamo l’importanza della partita di domani. A Sassuolo non fu una bella serata, anzi prendemmo 4 gol. La squadra ha grandi qualità, ha un buon collettivo, per noi sono importanti i 3 punti. Per farli serve una partita importante sull’aspetto tattico, concedere poco. Loro sono molto pericolosi e avere quell’entusiasmo che abbiamo perché comunque è dato dai risultati”.

“Può giocare Cambiaso mezzala anche. Rabiot sta bene, ha recuperato anche Chiesa che sarà a disposizione. Sarà valore aggiunto, come a Salerno e in altre partite, chi viene in panchina risulterà determinante. Valuterò Rabiot dal 1′ Chiesa ci sarà, poi farò valutazioni dietro. Manca Gatti, squalificato come McKennie”.

Formazione: “Devo valutare, Yildiz sta facendo bene. Sta facendo bene Milik. Sta bene Vlahovic. Dopo un po’ di assenza recupereremo anche Chiesa, che sarà a disposizione. Stamattina ha fatto l’esame di risonanza Kean ed è tutto a posto. Inizia un periodo di riatletizzazione per averlo a disposizione il prima possibile”

Sul tridente: “In questo momento no, abbiamo un equilibrio di squadra, le partite diventano lunghe. Magari davanti sarà anche possibile. La squadra deve mantenere un equilibrio, torniamo a essere sennò una squadra ballerina, dove può succedere di tutto. Siamo nel girone di ritorno. Fare punti è più difficile e non abbiamo tempo poi per recuperare. Serve stare molto attenti, il girone di ritorno è più difficile dell’andata”.

Quali caratteristiche servono per allenare la Juve? Parlare di questa cosa è lunga e difficile. Faccio i complimenti ad Ancelotti, si è dimostrato e non ne aveva bisogno, di essere un grande allenatore. Ha vinto. E quando alleni le grandi non è semplice. Allenare la Juve? A volte faccio la battuta: non so come si faccia l’allenatore, figuriamoci con la Juve”.

“Abbiamo parlato, ma non della partita dell’Inter, mancano ancora tanti punti per la qualificazione in Champions. Serve fare un passettino alla volta. Domani abbiamo il Sassuolo. Dopo il Sassuolo vedremo quanto fatto e poi penseremo al Lecce. Andare troppo in là con i risultati, fare i conti… dopo vien fuori sempre casino. Evitiamo di fare cose… Pensiamo a domani, che è più importante e più difficile. Anche perché abbiamo preso un bello schiaffo”. 

Poi l’annuncio si Yildiz e Chiesa: “Possono coesistere, abbiamo degli equilibri e vanno mantenuti”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie