lunedì, 4 Marzo 2024

L’oro della Juve. Barillà: “Yildiz è una categoria a parte”

Condividi

Antonio Barillà giornalista de La Stampa ha parlato ai microfoni di Tv Playdi Juventus anche in ottica mercato:

“La Juventus non può limitarsi a fare soltanto delle valutazioni tecniche ma deve tener conto di una situazione di bilancio che ancora richiede dei sacrifici e valutare se ci siano opportunità”.

Il focus è sul centrocampo dove pesano le assenze di Pogba e Fagioli” – le parole del giornalista de La Stampa.

“Soltanto se si creano degli affari rapporto qualità-prezzo. Diversamente si è deciso di andare avanti così piuttosto che comprare tanto per oppure prendere calciatori che avrebbero bisogno di tempi lunghi per ambientarsi. Ieri è stato lanciato un altro giovane come Nonge, il 30esimo calciatore venuto fuori dalla Next Gen. Non sono tutti giocatori da primissima squadra ma sono utili per finanziare grandi operazioni o tamponare alcune emergenze”. 

E su Yildiz: “Il ragazzo è una categoria a parte, uno di quei calciatori che nasce ogni 20 anni. Oggi vale già tantissimo ma la Juve non accetterà offerte da nessuno. Il turco è il perno del futuro e i sacrificati saranno altri. Come Soulé, ad esempio, che a certe cifre può partire” le dichiarazioni di Barillà.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie