domenica, 16 Giugno 2024

La Corte Europea dà ragione alla Superlega: “Abuso di posizione dominante di Fifa e Uefa”

Condividi

spot_imgspot_img

La Corte Europea dà ragione alla Superlega: “Abuso di posizione dominante di Fifa e Uefa”.

Questi i due passaggi chiave dell’attesissima sentenza della Corte di Giustizia Europea chiamata a dare il proprio parere nella diatriba che dall’aprile 2021 vede opposte da una parte la Superlega, rappresentata dalla società A22 Sports Management, e dall’altra Uefa e Fifa. Storica decisione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, che sancisce l’abuso di posizione dominante di Uefa e Fifa e, in qualche modo, legittima la nascita di una Superlega.

“Le regole di Fifa e Uefa – si legge nella sentenza – che impongono la propria approvazione allo sviluppo di nuove competizioni tra club, come per esempio la Superlega, proibendo a squadre e giocatori di parteciparvi, sono illegali. Non c’è una cornice legale che garantisca trasparenza, oggettività, mancanza di discriminazione e proporzionalità da parte di Fifa e Uefa”. 

E ancora: Le regole che danno a Fifa e Uefa il controllo esclusivo sullo sfruttamento dei diritti commerciali dei diritti relativi a questi tornei sono tali da limitare la competizione in un ambito di grande importanza per media, consumatori e spettatori televisivi dell’Unione Europea”. 

 

E da ultimo: “Nelle condizioni attuali Fifa e Uefa si trovano in una posizione di abuso di posizione dominante”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie