martedì, 23 Aprile 2024

Napoli-Inter, ma quale regalo arbitrale! Inzaghi: “Ho abbracciato tutti i ragazzi uno a uno”

Condividi

spot_imgspot_img

Dalle parti di Milano fanno finta che non sua successo nulla a livello arbitrale. L’allenatore dell’Inter sorvola infatti su quelli che oramai si possono considerare 2 regali arbitrali, vista la decisione dell’AIA di fermare l’arbitro Massa:

Nel primo tempo eravamo partiti bene, avevamo fatto quel gol con Thuram annullato per pochissimo, poi chiaramente avevamo di fronte un’ottima squadra, i campioni d’Italia, ma noi siamo stati bravissimi – dice – Abbiamo rischiato sulla traversa di Politano e la parata di Sommer, ma ho abbracciato i ragazzi perché se lo meritano, avevamo bisogno di una prova così. Dopo il 2-0 siamo diventati padroni del campo. Vincere così a Napoli ci rende felici, ma sappiamo che siamo solo alla quattordicesima giornata e cercheremo di continuare così”.

Inzaghi non pago, ha poi aggiunto:
E’ stata una prova di forza, di insieme. Abbiamo perso de Vrij dopo 18′, avevamo Bastoni e Pavard a casa. Avevo Bisseck e avevo Carlos Augusto che era un anno e mezzo che non faceva il centrale dei tre, lo aveva fatto col Monza in B. Non volevo spostare Darmian perché c’era Kvaratskhelia che è una bella grana – dice ancora –Lautaro sta facendo bene da tanti anni, Thuram è arrivato quest’anno con tantissima fame e deve continuare così. Non dobbiamo dimenticare che alle loro spalle ci sono Arnautovic Sanchez che ci danno una mano come l’hanno fatto mercoledì”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie