mercoledì, 24 Aprile 2024

Uefa, Ceferin senza vergogna: Pronto a lanciare la Superlega: “Progetto che può partire nel 2027”

Condividi

spot_imgspot_img

È emersa una notizia clamorosa e paradossale, soprattutto se si considera la recente storia del calcio europeo e la rinuncia della Juventus al progetto della Super League. Le voci provengono dalla Spagna, riportate inizialmente da El Pais e poi riprese da Marca: sembra che l’UEFA e l’ECA stiano ponderando una rivoluzione del calcio europeo che potrebbe includere, in pratica, una nuova Superlega.

Ma andiamo con ordine. Qual è l’obiettivo principale della Juventus per questa stagione? Entrare tra le prime quattro squadre e qualificarsi per la Champions League. Si tratta della nuova Champions League, che garantirà più partite e maggiori introiti, rappresentando un’opportunità di respiro finanziario per la Juventus. Il nuovo formato entrerà in vigore a partire dalla stagione 2024/2025, e fino al 2027 non sono previsti cambiamenti significativi.

Tuttavia, secondo i media spagnoli, sta circolando un’idea tra l’UEFA e l’ECA (Associazione dei Club Europei) che sta guadagnando sempre più attenzione. Si tratta della possibilità di introdurre, a partire dall’estate del 2027, un sistema di competizioni divise in tre divisioni, ognuna composta da 18 squadre: la Super League, l’Europa League e l’Aspirant League. Tra la prima e la seconda divisione ci sarebbero previste 2 promozioni e retrocessioni, mentre tra la seconda e la terza divisione ce ne sarebbero ben 4. Questo formato rivoluzionerebbe il calcio europeo, aumentando considerevolmente il numero di partite, proprio in un momento in cui gli allenatori sottolineano le preoccupazioni riguardo al calendario troppo fitto.

Alla fine di ottobre, è previsto il Comitato Esecutivo dell’UEFA, e secondo quanto riportato sempre dalla stampa spagnola, questo rappresenterà un passo cruciale per il progetto che potrebbe entrare in vigore a partire dal 2027.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie