domenica, 19 Maggio 2024

Inter, nuovi guai per Zhang: Ora rischia fino a tre mesi di carcere

Condividi

spot_imgspot_img

Il presidente dell’Inter, Steven Zhang, si trova nuovamente nei guai legali.

Una nuova udienza è in programma ad Hong Kong per il patron dei nerazzurri in relazione alla causa da 300 milioni di dollari intentata contro di lui dalla China Construction Bank.

Lo stesso tribunale che ha già condannato Zhang al pagamento di oltre 300 milioni per un prestito non saldato.

Inizialmente prevista per oggi, l’udienza al Tribunale di Hong Kong è stata rimandata alla nuova data del 27 novembre. Questo nuovo dibattimento è chiamato “Examination of Debtor”, ovvero “esame del debitore”, ed è programmato per durare 180 minuti.

Secondo quanto riportato da Calcio e finanza, a Zhang sarà rivolta un’interrogazione orale in cui gli verrà chiesto se ha debiti, la quantità dei debiti a lui dovuti e quali beni o risorse possiede per adempiere alla sentenza che lo ha obbligato a rimborsare i debiti di oltre 300 milioni.

Inoltre, sarà richiesto a Zhang di fornire qualsiasi libro o documento in suo possesso o controllo che riguardi i suoi asset e passività finanziarie. Considerando i precedenti citati dai creditori, vi è il rischio che una pena detentiva fino a tre mesi possa essere comminata, con la possibilità che la pena possa essere convertita in una sanzione pecuniaria.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie