lunedì, 22 Luglio 2024

Sarri grida al complotto: “4 trasferte e le prime tre contro Juve, Napoli e Milan non è casuale”

Condividi

spot_imgspot_img

Nella prima conferenza stampa dell’anno Maurizio Sarri attacca tutti.

“Il campionato è difficile, ci sono squadre più attrezzate di noi. L’anno scorso molti hanno sprecato tante energie nelle coppe, quest’anno non credo si ripeta”, le prime paroledel tecnico della Lazio.

Noi vogliamo ribaltare i valori sulla carta, che rimangono gli stessi della stagione passata, quindi dobbiamo fare qualcosa che va ai limiti delle nostre capacità per lottare per la Champions”.

La Serie A è in leggera crescita. Non prendo per oro colato quello che hanno fatto le squadre italiane nelle coppe, un po’ di fortuna con i sorteggi li abbiamo avuti”

Sul Mercato: “Già è uno scandalo che il mercato sia aperto con il campionato che comincia. Ora non mi metto a parlare di mercato a 24 ore da una partita“.

Non abbiamo fatto una legge per evitare che il calcio in Italia sia in mano ai mercanti. Con il calciomercato aperto 10 giorni i procuratori conterebbero sempre meno”.

Già mi girano che andiamo a giocare domani con dei giocatori ancora sul mercato. E poi il 75% delle notizie che avete scritto su di me riguardanti il mercato sono state bufale”.

Per fortuna il calcio non è una cosa seria. Se nelle cose serie il livello d’informazione è lo stesso, sono preoccupato”.

Non voglio parlare di mercato, chiamate Lotito e Fabiani per parlarne. Altrimenti mi alzo e vado via”.

Poi la bordata finale:

Meglio giocare di martedì e mercoledì rispetto al giovedì? Tutto da vedere, quello che contano sono le energie mentali e nervose”.

“A livello di energie sicuramente sarà più semplice, vediamo dal punto di vista nervoso. Si fanno calendari come gli inglesi, senza tenere in conto che siamo quasi in Africa”.

“A Birmingham eravamo a 11 gradi pochi giorni fa, qui ne fanno 38. Bisognerebbe tenere in considerazione questi aspetti. Ma parliamo del calendario che hanno fatto a noi: ho parlato con un mio amico statistico, giocare 4 trasferte e le prime tre contro Juve, Napoli e Milan è praticamente impossibile”.

Penso non sia casuale. È incredibile che una squadra che arrivi seconda affronti tre squadre delle prime cinque classificate nelle prime tre giornate”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie