mercoledì, 24 Aprile 2024

Caso Samardzic, Criscitiello : “L’inter e l’entourage del calciatore hanno fatto un disastro”

Condividi

spot_imgspot_img

La trattativa Samardzic-Inter è naufragata.

Dagli studi di Sportitalia il direttore Michele Criscitiello ha parlato della surreale situazione venutasi a creare.

Queste le sue dichiarazioni durante la trasmissione “SICAFE”:

La vicenda Samardzic è tutta paradossale. Hanno sbagliato tutti, tranne l’Udinese che negli ultimi mesi aveva dato priorità all’Inter e poi aveva chiuso l’operazione per 25 milioni più Fabbian”.

Ci perde l’Udinese e ci perde Fabbian ora. Il suo entourage sicuramente ha grosse responsabilità, però anche l’Inter ne ha e questo è oggettivo“.

Se fai sostenere le visite mediche, fai uscire un calciatore davanti alle telecamere e poi alla fine non lo prendi siamo davanti a un comportamento da società di seconda o terza categoria”.

L’Udinese è molto arrabbiata con il calciatore e l’entourage, anche l’Inter però si sta incartando su troppe operazioni in questa sessione”.

Sommer, Lukaku, poi Scamacca è andato all’Atalanta… Ora Samardzic”.

“A un certo punto il papà del calciatore aveva fatto un passo indietro e l’Inter non ha voluto ripristinare tutto”.

Qualcuno dice che si sono accorti di aver recuperato Sensi… Samardzic è un grandissimo giocatore”.

“Ora però potrebbe cambiare tutto il mercato dei friulani, Samardzic potrebbe rimanere controvoglia e il club deve recuperare quei 25-30 milioni”.

“In questo caso Beto sarebbe il sacrificabile, poi però occorrerebbe un nuovo attaccante. Questo è un bel problema”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie